Qualche cosa al suo posto

Immaginiamo una signora sulla settantina, una nonnina abituata ad andare al mercato a Mirandola ogni sabato mattina. Certamente, dopo il terremoto, di problemi ne avrà avuti tanti, materiali  e morali.

Allora forse potrebbe bastare qualcosa di piccolo, di simbolico, per ridarle un po’ di serenità, per farle pensare per un solo momento che in fondo non tutto il passato se n’è andato irrimediabilmente, che molte cose possono essere recuperate.

E tra queste cose c’è il mercato. A Mirandola, per dovere di cronaca ci tengo a ricordarlo, il mercato non è mai mancato, è solo stato trasferito qua e là per un po’. Alla fine si è stabilizzato nella cosiddetta “zona Famila”, e lì è rimasto fino ai primi di Dicembre. Ma ora è pronto a ritornare a casa, almeno lui.

In Piazza Costituente, tra transenne e gru, ma comunque in Piazza Costituente. Dove è sempre stato.

A me piace guardare al futuro più che al passato, ma mi rendo conto che non sia così per tutti. Ci sono sicuramente persone che si trovano smarrite in questa nuova realtà, persone che da una vita erano abituate a vedere certe cose in certi posti, e ora non si sentono più nel loro paese. Forse il ritorno alla pseudo-normalità del mercato del sabato porterà un po’ di sollievo, me lo auguro di cuore.

Per i dettagli potete consultare l’Indicatore Mirandolese di Novembre, a pagina 9. L’inaugurazione è fissata per l’8 Dicembre.

L’importante è continuare ad andare avanti con i lavori, oggi con qualcosa e domani con qualcos’altro. E, ci dicono dalla regia, intorno al centro storico dovrebbero essere garantiti parcheggi a sufficienza per tutti, grazie alle vie e ai piazzali sgomberati. Al mercato può andarci anche chi abita un po’ più in là, c’è posto anche per te!

PS: se qualcuno ha una propria foto inerente all’argomento, e vorrebbe usarla come immagine per questo post, si faccia sentire. Grazie!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...